Presso Confartigianato Imprese Grosseto gli artigiani del settore alimentazione, sono suddivisi in:

ARREDO E TAPPEZZERIA

LEGNO

LEGNO PER L'EDILIZIA

 

 

Per tutti i mestieri della categoria la singola impresa può:

  • partecipare ai corsi di disegno tecnico, di marketing, di intarsio e doratura;
  • ottenere il manuale sulla normativa ambientale per il settore legno;
  • aderire alla convenzione per il ritiro e lo smaltimento dei barattoli usati e delle morchie di vernice;
  • utilizzare il servizio offerto attraverso l'Ufficio Sicurezza, relativamente alla normativa delle polveri di legno duro;
  • partecipare in forma collettiva a fiere di settore;
  • richiedere il nuovo listino prezzi;
  • richiedere il manuale per l'analisi dei costi e partecipare a corsi su tale materia;
  • richiedere il manuale tecnico per l'imprenditore del settore legno;
  • partecipare a incontri specifici di approfondimento per singoli settori produttivi /segherie, tagliaboschi, corniciai;
  • richiedere contributi al Fondo Forestale Regionale;
  • usufruire di contributi per:
    • la partecipazione a fiere o per la realizzazione di ricerche di mercato;
    • la certificazione del prodotto e di processo;
    • la partecipazione a corsi di formazione;
    • le spese sostenute per visite mediche ai dipendenti;
    • i sussidi ai propri lavoratori in caso di sospensione temporanea dal lavoro per crisi di area/settore.

 

La forte rappresentanza della categoria ci consente di:

  • influenzare, tramite la Confartigianato, le scelte fatte dalle istituzioni nazionali relativamente al settore dell’artigianato del legno.
  • essere soggetti attivi in seno alla Commissione prezzi della C.C.I.A.A..
  • attuare azioni contro l'abusivismo.